Leggievai
Cerca su LeggieVai
Cerca tra le categorie, gli articoli e le news di LeggieVai
Desideri segnalare un evento della tua zona?
Hai visitato una mostra e vuoi esprimere il tuo parere?
Puoi utilizzare il "vademecum", che ti aiuta a realizzare un testo dal taglio redazionale.
Leggi e vai a scrivere!!!
La Newsletter di LeggieVai
LeggieVai direttamente nella tua e-mail!
Vuoi ricevere ogni lunedì e giovedì tutti gli eventi?
e-mail
Categorie

Dove conviene

Il paesaggio dell’anima

Mostra sul pittore Nino Costa

Scritto da Margherita, venerdì 17 luglio 2009
.: dove:

Castello Pasquini, Castiglioncello (Livorno)


.: quando:

Dal 19 luglio al 1 novembre 2009

Nino Costa, Donne sulla spiaggia di Anzio (1852), olio su tela, cm 73 x 120. Galleria Nazionale di Arte Moderna, RomaCorot e la Scuola di Barbizon, i Macchiaioli, i Preraffaelliti, la Scuola Etrusca… il comune denominatore tra queste correnti artistiche è il pittore e intellettuale Nino Costa, una presenza fondamentale nella vita culturale italiana e internazionale dell’Ottocento.

Dal 19 luglio al 1 novembre 2009, le sale del Castello Pasquini di Castiglioncello (Livorno) ospitano la mostra “Da Corot ai Macchiaioli al Simbolismo. Nino Costa e il paesaggio dell’anima”: un evento che vuole approfondire il ruolo di mediatore culturale ricoperto da Nino Costa all’interno del panorama europeo, analizzandone la produzione creativa.

Camille Corot, Ponte di Narni (1826)L’iter parte dagli studi sul paesaggio eseguiti da Costa negli anni ’50 ad Ariccia e nella campagna romana, prosegue con il sodalizio intellettuale intrecciato con gli inglesi George Mason e Frederic Leighton ed esamina i contatti del pittore con il gruppo dei Macchiaioli.

Le sezioni successive invece si soffermano sulla frequentazione dei salotti inglesi, da cui scaturisce l’ispirazione preraffaellita, sul periodo della Scuola Etrusca e sugli anni dell’associazione “In Arte Libertas”.

Marie Spartali Stillman, La pensierosaSi possono ammirare circa novanta dipinti del pittore romano: in queste opere è evidente come il vero cosiddetto “naturale” pian piano trascolori e si trasformi poi in un “paesaggio dell’anima”.

Sono presenti anche le opere di vari artisti internazionali, grazie alla disponibilità di musei e collezioni pubbliche, tra cui il Museo d’Orsay e la Galleria d’Arte Moderna di Firenze. Sono inoltre esposti dipinti, mai visti prima nel in Italia, provenienti da Castle Howard e da altre esclusive collezioni straniere.


Condividi su: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
  • E-mail this story to a friend!
  • OKNotizie
  • bodytext
  • del.icio.us
  • Google
  • Technorati
  • Diggita
  • Wikio IT
  • Reddit
  • Segnalo
  • StumbleUpon
  • TwitThis
  • Facebook
  • Live
  • Pligg
  • Furl


1 commento a “Il paesaggio dell’anima”

  1. Antonio   ha scritto:
    28 maggio, 2010 alle 22:34

    Non conoscevo molto questo pittore. L’avevo sentito nominare studiando i macchiaioli. Mi sono recato a Cstiglioncello e per me è stato una rivelazione. Un grande, e un raffinato pittore, anche se a volte indulge in uno stile che sa di preraffaellita (che non mi piace troppo…)ma Costa è talmente cangievole e forte nei suoi studi e sperimentazioni che non può non piacere a chi ama l’arte come dimostrazione di un forte gusto dell’estetica. Visto Costa, ho capito i macchiaioli ben più che dai libri. E’ ad esempio più vigoroso di Cabianca, e se non fosse stato per quel suo superamento continuo degli stili, dei macchiaioli sarebbe stato il “più pittore” in assoluto. Un veri peccato che non sia molto presente nel mercato. Ma forse anche perchè chi ne possiede un’opera, se la tiene.



LeggieVai consiglia anche:
Vai a fare il Salame con loro!
Un vecchio proverbio dice “Se vuoi star bene un anno ammazza un porco”. Il maiale tradizionalmente veniva ucciso alla fine del mese di Dicembre. Dalle sue carni...
Facciamo la festa a qualcuno!
“Nullum est sine nomine saxum”, ovvero: “Non c’è sasso in terra che non abbia un’identità da mostrare e una storia da raccontare”. Gli ideatori della...


 
1 Maggio 25 Aprile
Befana Capodanno
Carnevale Concerti e Festival
Ferragosto Festa della Donna
Festa della Mamma Festa della Repubblica
Feste Vino e Birra Halloween
Mercatini di Natale Natale
Notte Bianca Pasqua
Pesce Aprile Presepe
Regali Natale Solidali San Patrizio
San Valentino Slow Food
Svizzera Turismo  
 

 
Basquiat, Jean Michel Blake, William
Buonarroti, Michelangelo Canova, Antonio
Caravaggio Correggio
Dalì, Salvador Dürer, Albrecht
De Chirico, Giorgio Delacroix, Eugène
Donatello Futuristi
Gauguin, Paul Klimt, Gustav
Leonardo da Vinci Magritte, Renè
Modigliani, Amedeo Monet, Claude
Munch, Edvard Palladio, Andrea
Picasso, Pablo Puccini, Giacomo
Rembrandt Renoir, Pierre Auguste
Sanzio, Raffaello Schiele, Egon
Tiziano Toscanini, Arturo
Turner, William Van Gogh, Vincent
 

 
Castello Svevo Bari MAN: Museo Arte Nuoro
MART Museo Revoltella Trieste
PAC Palazzo delle Esposizioni
Palazzo Grassi Palazzo Reale a Milano
Scuderie del Quirinale Triennale di Milano
Villa Manin Villa Olmo
 


LeggieVai.it è una realizzazione DGLine Srl - Sede Legale Via Alciati 7, 20146 Milano - P. IVA, C.F. e Reg. Imp. di Milano 07248560968 - Capitale Sociale € 40.000